Menu

Edoardo Giachino

Edoardo Giachino

Masterclass  1/4 Agosto

Scarica il bando completo

Edoardo Giachino si è diplomato in strumenti a percussione presso il Conservatorio “G.Ghedini” di Cuneo con Riccardo Balbinutti, ha frequentato successivamente i corsi biennali di specializzazione all’Accademia Internazionale di Musica di Milano e grazie ad una borsa di studio della De Sono Associazione per la Musica si è perfezionato con Emmanuel Sejournè al Conservatoire National di Strasburgo e con Gustavo Gimeno, percussionista alla Royal Concertgebouw Orchestra.
Nel 2001 ha vinto lo Yamaha Scholarship Award.
In ambito orchestrale ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia di S. Cecilia, l’Orchestra Mozart, l’Orchestra del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, la Filarmonica del Teatro alla Scala, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, la Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Comunale di Bologna con direttori come Antonio Pappano, Zubin Mehta, Claudio Abbado, S.Ozawa, Lorin Maazel, Yuri Temirkanov, Mstislav Rostropovich, Myung-Whun Chung, Riccardo Chailly, George Pretre, Kurt Masur, Gustavo Dudamel, Daniel Harding, Tan Dun. Ha collaborato con vari gruppi da camera specializzati in musica contemporanea o per sole percussioni tra cui Divertimento Ensemble e Demoè Percussion Ensemble (con cui ha inciso due cd monografici per Stradivarius) e con ensemble di musica antica quali Zefiro (con cui ha inciso un cd per la rivista Amadeus e sucessivamente pubblicato dalla Sony) e la Tafelmusik Baroque Orchestra di Toronto. E’ fondatore di 4TAKT, un ensemble che coinvolge alcuni tra i più promettenti giovani percussionisti della scena musicale italiana. Nel 2007 ha vinto il concorso per percussioni bandito dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino nel 2009 ha vinto quello bandito dall’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, all’interno della quale occupa il ruolo di coordinatore della sezione percussioni, con la quale si è esibito anche come solista eseguendo musiche di Tan Dun. Molto attivo sotto il profilo pedagogico, è stato docente presso i corsi di Alta Formazione dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e ideatore del progetto PercussJuni, un laboratorio che si occupa della formazione musicale di bambini e ragazzi; ha insegnato presso i conservatori di Avellino e di Salerno e tenuto masterclass per diverse istituzioni musicali. Ha fondato un nuovo corso di Alta Formazione a Roma presso l’Associazione Corelli e tiene annualmente una serie di lezioni presso il Conservatorio di Musica di Torino intitolate “Le percussioni nel repertorio orchestrale”.  E’ endorser Zildjian, BlackSwampPercussion e AK-drums