Menu

Roberto Gonzalez-Monjas

Roberto Gonzalez-Monjas

Masterclass  2/12 Agosto

Scarica il bando completo

Roberto González-Monjas è attualmente il Primo violino Solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma e del Musikkollegium Winterthur, nonché professore di violino alla Guildhall School of Music & Drama di Londra e Direttore artistico dell’Iberacademy, la Filarmonica Iberamericana Academy.

Molto ricercato come violinista e primo violino concertatore, Roberto González-Monjas si sta rapidamente affermando come direttore d’orchestra sulla scena internazionale. Un leader musicale naturale con una forte visione e chiarezza, Roberto possiede una miscela unica di notevole carisma personale, una incredibile energia, entusiasmo e intelligenza feroce.
L’eclettico planning di concerti di Roberto comprende regolarmente la direzione, la concertazione come primo violino e l’impegno solista con orchestre come la Verbier Festival Chamber Orchestra, la Guildhall Symphony Orchestra di Londra, l’Orchestra dell’Opéra National de Bordeaux Aquitaine, l’Orchestra Sinfonica di Castilla y León, la Nuova Sinfonia Mondiale a Miami e Medellín Philharmonic Orchestra. Collabora spesso con Ian Bostridge, Yuja Wang, Janine Jansen, Alexander Lonquich, Lisa Batiashvili, Fazil Say, Reinhard Goebel, Thomas Quasthoff, András Schiff e Kit Armstrong.
Nelle stagioni attuali e future, Roberto intraprende una varietà di concerti come primo violino concertatore, musica da camera e progetti di direzione con il Musikkollegium Winterthur, incluso un tour in Asia con il clarinettista Andreas Ottensamer. Effettua anche un tour europeo con l’Iberacademy Orchestra e il tenore Rolando Villazón, con concerti al Lucerne Easter Festival e alla Mozarteum Stiftung di Salisburgo. I futuri impegni di direzione  includono il debutto con Mozarteumorchester Salzburg e RTV Slovenia Symphony Orchestra e ritorna all’Orchester National Bordeaux Aquitaine, all’Orquesta Joven de la Sinfónica de Galicia e all’Orquesta Sinfonica de Castilla y Leon. La sua stretta collaborazione con il compositore Richard Dubugnon ha portato a un nuovo Concerto per violino, che Roberto presenterà in anteprima a maggio 2018.
Come violinista, Roberto è solista regolare al Festival di Verbier, al Camerata Salzburg Mozarteum Stiftung, alla Philharmonia Orchestra, alla Berlin Radio Symphony Orchestra e al Les Musiciens du Louvre.
La varietà di stili e di interessi di Roberto viene anche esposta nel suo CD di debutto discografico con Serenades di W. A. ​​Mozart e Othmar Schoeck pubblicato su Claves Records.
Roberto ha anche contribuito come solista all’edizione di Sony Classical dei Concerti di Brandeburgo di Bach con i Berlin Baroque Soloists e Reinhard Goebel.
Suona un violino di Giuseppe Guarnieri “filius Andreae” del 1710 gentilmente prestatogli da cinque famiglie di Winterthur e dalla Rychenberg Stiftung.